CONDIVIDI

© Shutterstock

Scendono i minerari. Male Nestle e Schneider Electric dopo i risultati 2016. Decolla Air France-KLM.

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100[1] a Londra ha perso lo 0,3%, lo SMI a Zurigo lo 0,2%, il DAX[2] a Francoforte lo 0,3%, il CAC40[3] a Parigi lo 0,5% e l'IBEX 35 a Madrid lo 0,3%.

Plus500

L'EuroStoxx 50[4], l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro[5], è sceso dello 0,4%.

L’incerto andamento di Wall Street ha fatto scattare delle prese di beneficio sulle piazze finanziarie del Vecchio Continente. Tra i bancari, che ieri avevano registrato significativi rialzi, Royal Bank of Scotland (GB00B7T77214) ha perso l’1%, Deutsche Bank (DE0005140008) il 2% e Credit Suisse (CH0012138530) l’1,7%.

Il calo dei prezzi dei metalli industriali ha penalizzato i minerari. Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso l’1,8% e Glencore (JE00B4T3BW64) lo 0,6%.

Schneider Electric (FR0000121972) ha perso il 4,2%. Il gruppo industriale francese ha annunciato per il 2016 un utile inferiore alle stime degli analisti.

Nestlé (CH0012056047) ha perso l’1%. Il maggiore gruppo alimentare a livello mondiale ha annunciato oggi che i suoi ricavi sono cresciuti nel 2016 su base organica del 3,2%, contro il +4,2% dell’anno precedente e contro il +3,4% atteso dagli analisti.

Air France-KLM (FR0000031122) ha guadagnato il 12,6%. L’utile operativo della compagnia area è balzato lo scorso anno del 35% a €1,05 miliardi.

References

  1. ^ FTSE 100 (www.borsainside.com)
  2. ^ DAX (www.borsainside.com)
  3. ^ CAC40 (www.borsainside.com)
  4. ^ EuroStoxx 50 (www.borsainside.com)
  5. ^ euro (www.borsainside.com)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here