CONDIVIDI

Unieuro sta preparando la propria IPO che avverrà entro i primi di aprile. Dopo l’eliminazione dei voucher, il Governo pensa come soluzione alternativa ai mini-jobs usati in Germania.

Quali sono stati i fatti salienti della settimana?

  • I 100 giorni. Il Governo Gentiloni ha superato i primi 100 giorni di lavoro. Il Premier si è definito contento degli obiettivi sin ora raggiunti.
  • Il dopo voucher da definire. Il Governo, dopo l’eliminazione dei voucher, studia nuovo modo per tutelare il “piccolo lavoro”. Si pensa al modello dei mini-jobs usati in Germania, che hanno consentito un forte calo della disoccupazione.
  • Unieuro si quota in Borsa. La società Unieuro ha ottenuto il via libera dalla Consob per la quotazione in Borsa, attesa per i primi di aprile. Il segmento di riferimento per la società sarà quello “Star“; il prezzo forchetta di quotazione si aggira tra i 13 e 16,5 euro per azione. I soci sono pronti a vendere in Borsa fino al 48% delle azioni, la capitalizzazione totale del gruppo oscilla tra 260 e 330 milioni di euro.
  • Addio a Rockfeller. David Rockfeller muore a 101 anni: è stato filantropo, banchiere internazionale, fondatore della Standard Oil e simbolo Wall Street e del capitalismo americano.
  • Duetto Italia-Francia. Le coppie Mediaset-Vivendi e Parmalat-Lactalis sono tornate a far parlare di sé; nel primo caso è stata avviata, a colpi di querele da entrambe le parti, l’udienza in tribunale. Nel secondo caso dopo il primo fallimento dell’Opa, i francesi sono tornati alla carica raccogliendo il 90% del capitale.
  • Le macchine della Paura. Gli attentati di Londra e Anversa hanno avuto una dinamica simile: a bordo di un veicolo. Nel primo caso vi sono state 4 vittime e oltre 30 feriti, il secondo in Belgio non ha causato vittime.

Grafico della settimana

Dopo un periodo di calma piatta sui mercati americani la Borsa, in particolare l’indice S&P500, ha segnato in settimana il suo peggior risultato dall’inizio della nuova Presidenza Trump. La causa potrebbe essere legata al fatto che la nuova amministrazione non sia in grado di mantenere le proprie promesse riguardo la riduzione delle aliquote fiscali.

Come si sono mossi i mercati

Sui mercati azionari è da segnalare la chiusura settimanale in positivo di Piazza Affari che per la prima volta dal 2016 chiude una settimana torna sopra 20.000 punti.

Plus500

Sul mercato obbligazionario prima vera e propria settimana di numeri positivi. Molto bene le obbligazioni governative americane che chiudono con 1,6% insieme a quelle dell’Italia a +0,7%. Per quanto riguarda le commodities si allarga ancora la forbice tra oro e petrolio, quest’ultimo continua a soffrire in quanto sono stati trovati nuovi giacimenti di greggio in Canada: la notizia, insieme all’aumento delle scorte, ha guidato il prezzo al ribasso. Bene l’oro che continua a incrementare il proprio valore anche questa settimana.

In agenda

Ecco i principali dati macroeconomici che saranno pubblicati nel corso della prossima settimana e la stima del consensus (fonte: Bloomberg).

Europa – In Europa è tempo di conoscere l’indice sulla fiducia dei consumatori e il dato sull’inflazione. Settimana ricca per i Singoli Paesi; partendo dalla Germania sarà pubblicato l’indice di fiducia delle imprese IFO e il valore preliminare dell’inflazione di marzo; passando all’Italia, anche qui sarà comunicato il valore preliminare dell’inflazione e gli ordini industriali. In Gran Bretagna occhi puntati sul PIL finale del 2016.

USA – Oltreoceano da segnalare l’importante dato sul PIL quadrimestrale di fine 2016, il dato delle scorte non retail e l’indice PMI manifatturiero.

Giappone – Qui invece c’è da attendere il dato importante sul mercato del lavoro, in particolare sulla disoccupazione insieme alla produzione industriale.

Emergenti – In Cina uscirà l’indice PMI di marzo.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie dei mercati?

David Laguardia

Curioso fin da piccolo riguardo il mondo della finanza, segue il suo primo corso di analisi tecnica e dei mercati a 11 anni. Il crescente interesse per la finanza, specialmente per la parte matematico-statistica, lo porta a laurearsi in un percorso quantitativo, "Banking & Finance", presso l'università di Padova. Prima di unirsi al team di AO, fa una prima esperienza in una società di rating. Un passato da giocatore di tennis, passa il suo tempo libero alternando allenamento e giochi di strategia militare. Leggi tutto[1]

References

  1. ^ Leggi tutto (www.adviseonly.com)