CONDIVIDI

Gli italiani usano sempre di più l'accesso diretto ai servizi bancari e finanziari: il 95% dei clienti delle banche infatti opera anche in modalità 'fai da te' grazie ad Atm, all'Internet e al mobile banking e ai contact center, mentre il 17% usa ormai solo canali a distanza. Questa la fotografia aggiornata del cliente bancario, così come emerge dall'ultima indagine Abi-GfK. Inoltre, praticamente un italiano su due (quasi 27 milioni di cittadini) si serve degli sportelli automatici per prelevare contante, richiedere informazioni sulla propria posizione ma anche ottenere informazioni su prodotti e soluzioni offerte dalla banca. Sono poi 11 milioni gli utilizzatori degli Atm evoluti, che vi ricorrono per effettuare versamenti, ordinare bonifici, acquistare ricariche telefoniche o pagare multe e/o tasse.
Infine si stima che circa un terzo dei clienti entrino in contatto con la banca attraverso i suoi canali più volte alla settimana (l'8% quasi tutti i giorni).
La ricerca di Abi e Gfk verrà presentata integralmente in occasione dell'edizione 2017 del convegno Dimensione Cliente, in programma a Roma il 6 e il 7 aprile.