CONDIVIDI

Campari ha siglato un accordo per la cessione dei vini francesi Château de Sancerre alla transalpina Maison Ackerman. Il corrispettivo dell’operazione è pari a 20,5 milioni. Il business ceduto comprende i vini Sancerre, nonché degli immobili, i vigneti, gli impianti per la vinificazione e la produzione e il magazzino.

La nota del gruppo, riportando le parole del numero uno Bob Kunze-Concewitz, evidenzia come con questa operazione Campari esca completamente dal business dei vini fermi. La società, dall'inizio del 2016, ha ceduto attività non strategiche per un valore complessivo di circa 117 milioni di euro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.