CONDIVIDI

Il mercato del petrolio si deteriora con l'aumento della produzione OPEC.

Secondo l'OPEC, le scorte petrolifere globali dell'OECD sono diminuite di 22 milioni di barili nel mese di giugno per terminare a 3.033 miliardi. Ma quella cifra è di 252 milioni di barili al di sopra della sua media di cinque anni. L'OPEC ha mirato a ridurre queste scorte al livello medio, ma le proprie proiezioni di domanda di offerta implicano che tale obiettivo non sarà raggiunto nel 2018, a condizione che mantiene la produzione a livello di luglio 2018.

Infatti, nel 2017 ci saranno 45 milioni di barili, e nel 2018 saranno accumulati ulteriori 162 milioni di barili, anche se la produzione non salirà dopo l'estensione che termina nel marzo 2018. Ciò implica che i prezzi del petrolio dovranno essere inferiori ai costi marginali della produzione per un po 'di tempo per limitare la crescita della produzione.

Fallimento Opec

Plus500

L'OPEC ha riferito che la produzione è aumentata di 173.000 b / d nel mese di luglio a 32.869 milioni di barili al giorno (mmbd). Il tetto di 32,5 mmbd di OPEC ha incluso l'Indonesia, ma non la Guinea equatoriale, e quindi la cifra di luglio era 33.449. Ciò implica che l'OPEC ha prodotto 949.000 b / d al di sopra del suo massimale, un grosso fallimento, specialmente considerando che essa ha affermato di essere al 100% (o più) conforme ai suoi contingenti.

Il maggior guadagno di luglio proveniva dalla Libia, 154.000 b / d. La produzione libica ha superato un mmbd per la prima volta negli anni. La produzione in Arabia Saudita è aumentata di 32.000 b / d a 10.067 mmbd, che è al di sopra del suo massimale di produzione, secondo fonti secondarie.

Combinando le proiezioni OPEC per la domanda e l'offerta non OPEC con la produzione OPEC di luglio per prevedere l'equilibrio del 2017, i dati mostrano un calo di 51 milioni di barili nel terzo trimestre e un calo di 14 milioni di barili nel quarto trimestre. Tuttavia, le scorte aumentano di 110 milioni di barili nella prima metà dell'anno. E così l'impatto annuale è di 45 milioni di barili per l'anno.

Petrolio fascia di prezzo

Poiché la capacità di immagazzinamento mondiale ha limiti, gli analisti del settore si aspettano che il mercato risolva questo problema spingendo i prezzi del petrolio al di sotto dei costi di produzione marginali, per un periodo abbastanza lungo, per disincentivare la produzione di petrolio. Ciò implica una fascia di prezzo di circa $ 35- $ 40 al barile per un periodo prolungato, da sei a nove mesi o più, se la produzione di OPEC / non OPEC viene commercializzata nel secondo trimestre del 2018.

Robert Boslego

e-max.it: your social media marketing partner