CONDIVIDI

L’indice ISM dei settori non manifatturieri è salito in agosto a 55,3 punti dai 53,9 di agosto. Lo ha comunicato oggi l’Institute for Supply Management, che lo elabora.

Letture superiori a 50 segnalano l’espansione dell’attività produttiva.

15 dei 17 settori monitorati hanno registrato una crescita.

L’indice della produzione è salito a 57,5 da 55,9. Quello dei nuovi ordini a 57,1 da 55,1. Quello dell’occupazione a 56,2 da 53,6. Da notare anche la crescita dei nuovi ordini all’esportazione, passati da 53 punti a 55.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.