CONDIVIDI

Secondo quanto scritto su MF il BancoBPM starebbe studiando la cessione di due pacchetti di crediti in sofferenza per un ammontare di circa 3 miliardi di euro. I portafogli dovrebbero essere composti in prevalenza da crediti ipotecari e potrebbero ottenere la garanzia statale (GACS).

Le operazioni potrebbero chiudersi a cavallo della fine del 2017 e l’inizio del 2018.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.