CONDIVIDI

(ANSA) – ROMA, 7 SET – Il quantitative easing può ancora aumentare, sia nelle dimensioni degli acquisti di bond che nella sua durata, se le prospettive economiche dovessero peggiorare.
Lo comunica Banca Centrale Europea spiegando che il Qe – a 60 miliardi di euro al mese – continuerà fino a fine dicembre e oltre se necessario.
La possibilità di aumentare il Qe non era scontata: diversi investitori si aspettavano che tale opzione venisse esclusa dalla Bce per segnalare l'avvicinarsi della fine del programma.
Nella riunione odierna, la Banca Centrale Europea ha lasciato i tassi di interesse invariati. Il tasso principale e' allo 0%, quello sui depositi resta negativo allo -0,4% mentre il tasso sui prestiti marginali è a 0,25%.