CONDIVIDI

Begheli ha chiuso la prima metà del 2017 con ricavi pari a 88,6 milioni di euro, in decremento dell’1,5% rispetto al corrispondente periodo del precedente esercizio.

L'utile complessivo di pertinenza dei soci della controllante si è attestato a 2,2 milioni di euro, in calo del 9,6% rispetto ai 2,4 milioni di euro di 12 mesi prima.

A fine giugno la posizione finanziaria netta presentava un saldo negativo di 76,3 milioni di euro, in incremento dai 68,5 milioni di fine 2016.

I vertici di Beghelli, in assenza di eventi straordinari, ritengono perseguibili – per l’esercizio 2017 – un fatturato in crescita rispetto all’esercizio 2016, accompagnato da un miglioramento della redditività operativa.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.