CONDIVIDI

Avvio di seduta piatto per gli indici a Wall Street all’indomani dell’accordo bipartisan per innalzare il debito fino al 15 dicembre. Nel gran giorno della BCE, il Dow Jones inizia le contrattazioni con un +0,11%, lo S&P500 con un +0,06% e il Nasdaq in perfetta parità.

Nel comparto hi-tech Apple non fa registrare variazioni nonostante le indiscrezioni su un prossimo accordo sui diritti musicali con Warner Music e Sony. Alphabet (+0,1%) sarebbe invece in procinto di siglare un’intesa con il produttore taiwanese HTC.

Urban Outfitters (+0,91%) capitalizza una view sulle vendite “same-store” migliore delle stime mentre Amazon.com (+0,93%) beneficia dell’avvio della copertura con valutazione “buy” da parte di D.A. Davidson.

In agenda macro le indicazioni arrivate dalle nuove richieste di sussidio, spinte dall’uragano Harvey a ridosso delle 300 mila unità (298 mila), e l’aggiornamento sul sentiment dei consumatori IBD/TIPP (Investor’s Business Daily e TechnoMetrica Institute of Policy and Politics), in calendario alle 16.

Dal fronte commodity, in arrivo i numeri relativi gli stock di gas e petrolio.