CONDIVIDI

Warren Buffett scommette ancora di più su Apple, e riduce contestualmente l’esposizione su IBM. E’ quanto emerge dai dati trimestrali diffusi dalla Sec, relativi al portafoglio dell’oracolo di Omaha nel corso del terzo trimestre dell’anno.

Di fatto, la sua società Berkshire Hathaway ha incrementato l’esposizione verso Apple di 3,9 milioni di azioni, a 134,1 milioni, tagliando la partecipazione verso IBM del 32%, o di 17,06 milioni di azioni. La scommessa su Apple è stata aumentata, prima che il titolo toccasse nuovi valori record e portasse la capitalizzazione di mercato del gigante oltre i $900 miliardi, più vicino all’ambita soglia di $1 trilione.

Plus500

Le quotazioni di Apple sono reduci da un rialzo di quasi +11,2% nel trimestre in corso, e continuano a beneficiare del lancio dell’iPhone X. L’azione è salita di quasi il 48% dall’inizio del 2017.

Dai dati della Sec, emerge anche che Berkshire ha aumentato la quota detenuta in Synchrony Financial e in Monsanto, mentre ha ridotto i suoi investimenti in Charter Communications e in Wells Fargo, la banca travolta dai milioni di conti falsi, aperti a insaputa dei clienti.

Da segnalare che i dati della Sec si riferiscono alle posizioni di Berkshire che risalgono a più di un mese fa, e che dunque potrebbero essere state interessate da alcune modifiche. Riguardo a IBM, il titolo è il terzo peggiore del Dow Jones, nell’anno in corso, con un calo del 10,3% da inizio anno.

I documenti diffusi dalla Sec certificano che Berkshireè primo azionista di Bank of America, con una quota pari a 679 milioni di azioni, per un valore superiore a $17,2 miliardi.

Tra le altre puntate di Buffett, da segnalare che l’investitore è uscito da Wabco Holdings, dopo aver smobilizzato la maggior parte della partecipazione nel corso del secondo trimestre.

Berkshire ha mantenuto la propria esposizione sulle compagnie aeree americane nel terzo trimestre. Tuttavia, secondo quanto emerge dai dati, le quote complessive in Delta, American, United e Southwest sono scese di $1,13 miliardi nel terzo trimestre.