CONDIVIDI

Titolo in gran spolvero oggi. I prezzi in apertura segnano +3% a 0,756 euro sovraperformando il mercato del 2,3 per cento.

Telecom infatti ha comunicato di aver ricevuto diverse offerte preliminari non vincolanti per Persidera da parte di potenziali acquirenti che sono stati ammessi alla fase successiva di vendita. Nel comunicato si legge infatti che “è attualmente in corso la due diligence da parte dei potenziali acquirenti che hanno presentato offerte preliminari non vincolanti e sono stati ammessi alla fase successiva dell‘iter”.

Plus500

Su richiesta di Consob infatti, Tim ha pubblicato un comunicato relativo alla cessione della partecipazione in Persidera. Il gruppo spiega che l’operazione di dismissione è cominciata ad ottobre grazie al supporto dei due advisor di Tim e Gedi, ovvero Barclays e Lazard. Per il momento il management si dice soddisfatto, in quanto tutto procede secondo i piani e nelle tempistiche pensate.

Ricordiamo che Persidera è una società detenuta al 70% da Tim e al 30% da GEDI, e opera nel campo della trasmissione televisiva in modalità digitale, disponendo di 5 MUX, nonché dell’offerta di servizi accessori e piattaforme di trasmissione del segnale. Persidera nasce infatti dalla concentrazione, intervenuta nel 2014, di due operatori di rete per broadcasting televisivo: Telecom Italia Media Broadcasting, controllata totalitaria di TI Media (incorporata nel 2015 in Telecom Italia), e Rete A, di proprietà del Gruppo Editoriale L’Espresso (oggi GEDI Gruppo Editoriale).

L’operazione di cessione avviata da Telecom è legata alla richiesta, fatta a maggio, della Commissione europea. Quest’ultima aveva dato il via libera al controllo di Vivendi su Telecom Italia subordinatamente però alla dismissione di Persidera.