CONDIVIDI

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Leonardo[1]

Il titolo ha guadagnato terreno per la sesta seduta consecutiva, con la conferma bullish di Equita dopo le ultime news sul consorzio Eurofighter.

Ancora una seduta in recupero per Leonardo che ha guadagnato terreno per la sesta seduta consecutiva, mostrando una maggiore forza relativa rispetto al mercato. Il titolo, dopo il progresso di oltre il 2% di venerdì scorso, oggi è salito dello 0,78% a 9,258 euro, con circa 4,3 milioni di azioni scambiate, al di sotto della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 4,7 milioni di pezzi.

Leonardo oggi si è spinto ancora in avanti dopo che venerdì Bae Systems, gruppo facente parte del consorzio Eurofighter nel quale troviamo anche la società italiana, ha annunciato di aver firmato il memorandum of understanding con l’Arabia Saudita per la fornitura di 48 Eurofighter, un contratto atteso da parecchio tempo.

Gli analisti di Equita SIM fanno sapere che un contratto di queste dimensioni può valere oltre 9 miliardi di euro e il pro-quota di Leonardo, che tipicamente partecipa con una quota dei lavori intorno al 30%, è stimato superare i 2 miliardi di euro.

Nonostante la tempistica resti da chiarire, visto che tipicamente tra MoU e firma definitiva del contratto possono trascorrere parecchi mesi, secondo la SIM milanese la notizia è positiva, trattandosi di uno dei contratti più grandi cui Leonardo possa ambire nel periodo del piano quinquennale.
Confermata la view bullish sul titolo che secondo Equita SIM è da acquistare con un prezzo obiettivo a 11,8 euro.

References

  1. ^ Leonardo (www.trend-online.com)

Original Article