CONDIVIDI

Secondo quanto riportato domenica dal Financial Times, l'Ipo di Saudi Aramco rischia di slittare al 2019.

Secondo quanto riportato domenica dal Financial Times, l'Ipo di Saudi Aramco rischia di slittare al 2019. A rallentare i piani per il collocamento monstre del maggiore produttore mondiale di petrolio (la valutazione potrebbe toccare i 2.000 miliardi di dollari) ancora le incertezze sulla piazza estera per il debutto, oltre a quella saudita di Riyadh. Settimana scorsa Khalid al-Falih, ministro dell'Energia dell'Arabia Saudita, aveva messo in dubbio che la scelta possa cadere su Wall Street e le alternative principali restano Hong Kong e, soprattutto, Londra. L'Arabia Saudita che punta a una vendita del 5% del capitale di Saudi Aramco, per un incasso di 100 miliardi di dollari, secondo il Financial Times starebbe comunque faticando anche nell'ottenere dal mercato la valutazione ritenuta adeguata.

(RR – www.ftaonline.com)

Original Article