CONDIVIDI

L'Istat rende noto che nel quarto trimestre 2017 il tasso di disoccupazione diminuisce sia rispetto al trimestre precedente, attestandosi all'11% dall'11,2% precedente, sia in confronto a un anno prima mentre quello di inattività, in calo rispetto a un anno prima, mostra un lieve aumento rispetto al trimestre precedente.

L'Istat rende noto che nel quarto trimestre 2017 il tasso di disoccupazione diminuisce sia rispetto al trimestre precedente, attestandosi all'11% dall'11,2% precedente, sia in confronto a un anno prima mentre quello di inattività, in calo rispetto a un anno prima, mostra un lieve aumento rispetto al trimestre precedente. Nei dati di gennaio 2018, in termini congiunturali, all'aumento del tasso di disoccupazione si associa la riduzione di quello di inattività. Nel confronto tendenziale, per il terzo trimestre consecutivo prosegue la diminuzione dei disoccupati (-247 mila in un anno) che interessa entrambi i generi ed è particolarmente accentuata per i giovani. La riduzione, a ritmi meno intensi, degli inattivi di 15-64 anni (-118 mila in un anno) è dovuta esclusivamente a quanti vogliono lavorare (le forze di lavoro potenziali).

(CC – www.ftaonline.com)

Original Article