CONDIVIDI

Il quotidiano illustra l’ennesimo capitolo della guerra commerciale sui dazi in corso tra Stati Uniti e Cina. Secondo quanto riporta La Repubblica Pechino starebbe provando a placare gli Usa con alcune concessioni, come “l’apertura del mercato del credito, più import di auto e semiconduttori, maggiore protezione dei brevetti delle imprese straniere”.

Secondo quanto scrive il quotidiano si tratterebbero di misure sufficienti a “ridurre quel deficit commerciale che per Trump sta uccidendo l’America” ma “probabilmente non per chiudere l’altra, ben più strategica diatriba su chi dominerà le tecnologie chiave del futuro”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.