CONDIVIDI

ECONOMIA Embraco, tre gruppi in lizza

(Fotogramma)

Pubblicato il: 09/04/2018 13:51

Ci sarebbero tre gruppi internazionali interessati a rilevare lo stabilimento Embraco[1] di Riva di Chieri: un italiano, uno israeliano con finanziamenti cinesi che produce robot per la pulizia di impianti fotovoltaici e una multinazionale giapponese con stabilimenti italiani. A riferirlo sono fonti sindacali al termine dell’incontro al Mise.

Il prossimo incontro al ministero è previsto il 23 aprile e poi ci saranno incontri ogni 10 giorni, rilevano le stesse fonti sindacali.

Al momento, spiega Ugo Bolognesi della Fiom Torino, “ci sono tre opzioni sul tavolo in fase più avanzata e altre potrebbero aggiungersi” ai tre gruppi interessati che sono "un’azienda italiana del Nord Est che già lavora nel settore degli elettrodomestici, la società israeliana con finanziamenti cinesi e la multinazionale giapponese con siti già in Italia".

Nel corso dell’incontro – riferisce Bolognesi – il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda “ci ha confermato che lo strumento del fondo contro le delocalizzazioni è stato deliberato e che ora deve essere solo registrato. Alla fine di questo mese può essere operativo". Questo paracadute, spiega il sindacalista della Fiom, "può essere aperto nel momento in cui l’opera di reindustrializzazione non si fosse completata entro il 31 dicembre".

References

  1. ^ www.adnkronos.com (www.adnkronos.com)