CONDIVIDI

Intonazione positiva per Telecom Italia: il CdA ha deciso di dichiarare illegittima la richiesta di revoca di otto consiglieri ripresentata dal collegio sindacale

Piazza Affari e le principali borse europee si confermano in territorio positivo a metà giornata; in particolare Francoforte guadagna circa un punto percentuale. Secondo Alessandro Allegri, AD di Ambrosetti Asset Management SIM, le dinamiche di breve restano incerte e il mantenimento di livelli di volatilità più alti del normale accompagnerà anche i prossimi mesi impegnando soprattutto nella definizione puntuale della qualità degli asset azionari e nella gestione del timing di entrata e uscita speculativa sui mercati. “In più occasioni i mercati hanno mostrato una significativa capacità di resistere alle pressioni in vendita validando le attese di stabilizzazione supportate da un quadro strategico che non mostra segnali di variazione rispetto alle prospettive di fondo positive”, ha precisato Allegri.

Alle 12.40 il FTSEMib era in progresso dello 0,21% a 23.103 punti, mentre il FTSE Italia All Share guadagnava lo 0,23%. Intonazione positiva anche per il FTSE Italia Mid Cap (+0,37%) e per il FTSE Italia Star (+0,78%). Alla stessa ora il controvalore degli scambi era pari a circa 1,1 miliardi di euro.

L’euro si attesta oltre gli 1,23 dollari, mentre il bitcoin[1] si mantiene sotto i 7.000 dollari (circa 5.500 euro).

CONSULTA le quotazioni dei titoli del SOLMib40[2]

Seduta brillante per Telecom Italia. Il titolo della compagnia telefonica è in rialzo del 2,95% a 0,8794 euro. Il consiglio di amministrazione della società ha deciso ieri (ultimo giorno utile per integrare l’ordine del giorno dell’assembla del prossimo 24 aprile) di dichiarare illegittima la richiesta di revoca di otto consiglieri ripresentata dal collegio sindacale dopo lo stop alla richiesta del fondo Elliott. Secondo il board, infatti, l’iniziativa dei sindaci sarebbe non conforme. Secondo quanto scritto sul Corriere della Sera resta così “la spaccatura insanabile tra i consiglieri di Tim indicati da Vivendi, quelli di minoranza e il collegio sindacale”.

IntesaSanpaolo sale dello 0,13% a 3,025 euro. MF ha fornito un aggiornamento sulla situazione dell’operazione di cessione di un portafoglio di crediti deteriorati, dal valore di poco inferiore a 12 miliardi lordi. L’istituto guidato da Carlo Messina sta trattando con Intrum Iustitia la vendita di npl a un prezzo superiore al 25% del nominale, con l’obiettivo di portarsi il più vicino possibile alla soglia del 30%. Secondo quanto scritto su MF “la proposta definitiva del gruppo svedese potrebbe essere presentata entro venerdì 27 aprile, anche se la scadenza non sarebbe vincolante”.

References

  1. ^ quotazione bitcoin (www.soldionline.it)
  2. ^ le quotazioni dei titoli del SOLMib40 (www.soldionline.it)