CONDIVIDI

0

CONDIVISIONI

grafici-borsa

Le borse europee hanno chiuso positive la sessione odierna, in particolare Milano, garvanizzata dalla possibile intesa sulla formazione di governo. Piazza Affari guadagna l’1%, Londra lo 0,53%, Parigi lo 0,74% e Francoforte lo 0,63%.

Intanto la BCE conferma la politica monetaria di stimoli fino alla fine dell’anno. Ottima performance di FCA a Piazza Affari dopo la pubblicazione di un trimestre record con gli utii a +56%.

New York, Tokyo e i dati di oggi

A New York, Wall Street recupera dalla batosta di ieri, con il Dow Jones a +0,75%, il Nasdaq a +1,31% e lo S%P500 a +0.91%. Continuano a salire i rendimenti governativi americani, sopra il 3%, mentre sala ancora il dollaro, sull’euro. Bene anche Tokyo, a +0,47%.
Lo spread italiano si conferma a quota 115 con rendimento decennale all’1,75%. Bene l’asta dei Bot semestrali, esaurita, per 6 miliardi di euro.
Oggi sono pochi i dati macroeconomici da segnalare. C’è la fiducia dei consumatori tedeschi che scende, e le richieste di sussidi per la disoccupazione americana, in calo. Sempre dagli USA salgono gli ordini di beni durevoli che salgono (+2,6%) a marzo.

Scende il prezzo del petrolio. Wti a 67,77 dollari, e Brent a 74,29. Scende l’oro, a 1316 dollari l’oncia.