CONDIVIDI

Seduta negativa ieri per il Dax (-1,39% a 12040,46 punti).

Seduta negativa ieri per il Dax (-1,39% a 12040,46 punti). Nuova brusca flessione per l'indice tedesco che rompe gli importanti supporti posizionati poco sopra area 12100 (minimi allineati di fine giugno e metà agosto) e tocca i livelli più bassi da inizio aprile. I corsi sembrano destinati a un test di 11726, minimo di fine marzo, con rischio di approfondimento sugli 11600, dove troviamo la neckline del potenziale testa e spalle ribassista in formazione da agosto 2017. Primi segnali positivi al superamento di 12160/12170 per 12240 e un eventuale attacco ai riferimenti di area 12300 che nelle ultime settimane più volte hanno funzionato sia da supporto che da resistenza. Una stabilizzazione sopra 12300 favorirebbe poi un'estensione sugli ostacoli a 12400 circa ed eventualmente un allungo verso il massimo di inizio settimana scorsa poco sotto i 12600.

(AC)

Original Article