CONDIVIDI

“Alla fine la ragionevolezza ha avuto la meglio”. Così il vicepresidente di Confcommercio e di Conftrasporto, Paolo Uggè, commenta la notizia dell’accordo sul futuro dell’Ilva da azienda, sindacati e commissari. “La speranza è che finalmente, dopo mesi di incertezze, si possa ripartire ridando serenità ai lavoratori e alle imprese, rimasti per troppo tempo appesi a evoluzioni misteriose – dichiara Uggè –. Continuare nell’incertezza sarebbe stata per le imprese dell’autotrasporto e per le loro maestranze, oltre che per tutto il personale dell’Ilva, una tragedia economica. Alla fine la ragionevolezza ha avuto la meglio”.