CONDIVIDI

Punti di vista

Se possedete oro, siete in guerra. Siete sotto assalto. Fareste meglio a capirlo presto.

Se possedete oro, siete in guerra. Siete sotto assalto. Fareste meglio a capirlo presto.

C'è una guerra contro di voi. I politici e i banchieri centrali che hanno scatenato questa guerra contro di voi sono determinati affinché perdiate denaro sul vostro investimento. Il motivo: acquistando oro avete dimostrato che non vi fidate delle politiche monetarie della banca centrale. Avete fatto un passo che conferma la vostra mancanza di fiducia nello stato e nella banca centrale. Oggi nessuno stato è vincolato da un gold standard. Nessuno stato, nessuna banca centrale e nessuna banca commerciale è obbligata per legge a riscattare la cartamoneta o i conti bancari in oro ad un tasso di cambio fisso.

Gli stati e le banche centrali sono slegate dal gold standard. Quando svalutavano la valuta, le persone che capivano cosa stava succedendo si recavano presso la loro banca locale e scambiavano moneta cartacea o le voci sui conti bancari in monete d'oro o d'argento. Comprendevano che l'aumento dell'offerta di moneta avrebbe portato ad un aumento dei prezzi, e che l'oro sarebbe uscito dalle banche commerciali e dalla banca centrale della nazione.

Le persone che possiedono monete d'oro sono scettiche riguardo le politiche fiscali e monetarie dello stato. Sono nemiche giurate dello stato e delle banche centrali. Il fatto stesso che si recano ad acquistare lingotti d'oro testimonia la loro mancanza di fiducia in stati e banche centrali.

Politici e banchieri centrali considerano tali persone come nemici dello stato. Faranno tutto il possibile per imporre perdite su queste persone, cosicché gli altri non prendano esempio da chi fa soldi nel campo dei metalli preziosi. La cosa peggiore che può accadere dal punto di vista di uno stato o di una banca centrale, sono persone completamente scettiche nei loro confronti che diventano ricche a seguito delle politiche scellerate di stati e banche centrali.

Original Article