CONDIVIDI

0

CONDIVISIONI

btp

Questa mattina le borse europee aprono caute, con lo spread italiano ancora in rally oltre i 310 punti. Poi il differenziale inizia a scendere fino a 300 punti e le borse iniziano a riprendersi.

La chiusura dello spread resta a 300 punti con un rendimento del 3,5% per i decennali.

Le borse

La mattinata delle borse europee è abbastanza caotica, segnata dalla volatilità. Dopo il calo dello spread la ripresa, con Milano in evidenza che riesce a chiudere a +1,06%, con il recupero del settore finanziario.

Londra a fatica riesce a strappare un +0,02%, mentre meglio fa Parigi, con una chiusura a +0,35%. Francoforte chiude a +0,25%, mentre Zurigo chiude in parità.

Giornata altalenante anche a Wall Street, con il Dow Jones appena sotto alla parità, mentre il Nasdaq riesce a strappare un +0,27%.

In Asia continua il periodo di flessione. Il Nikkei di Tokyo scende per la quarta volta consecutiva, e crolla dell’1,32%. Limita i danni Hong Kongg, con il -0,11%. Bene Shanghai (+0,17%) mentre Shenzhen cede lo 0,09%.

L’euro continua a scendere e viene quotato a 1,1470 sul dollaro,mentre è a 129,80 sullo yen. La coppia USD/JPY è a 113,15 yen.

L’oro sale leggermente a a 1190 dollari l’oncia, così come il petrolio. Wti a 74,8 dollari al barile e Brent a 84,7 dollari.