CONDIVIDI

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Terna[1]

Plus500

Il Ftse Mib è stato bloccato ancora una volta dalla resistenza dei 19.200, il cui superamento sarà cruciale per assistere a nuovi allunghi. I titoli e i temi da seguire in avvio di settimana.

Anche l'ultima seduta della scorsa settimana si è conclusa all'insegna dell'incertezza per le Borse europee che non sono state in grado di riprendersi dopo il calo della vigilia. L'unica eccezione positiva è stata quella del Ftse100 che è salito dello 0,3%, mentre il Dax30 si è fermato sulla parità, seguito dal Cac40 che è sceso dello 0,65%.

Il segno meno ha avuto la meglio anche a Piazza Affari dove il Ftse Mib si è fermato a 19.006 punti, con un ribasso dello 0,42%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 19.170 e un minimo a 18.821 punti. La settimana è stata archiviata con un bilancio positivo visto che nelle ultime cinque sessione l'indice delle blue chips ha guadagnato l'1,73% rispetto al close del venerdì precedente.

Ftse Mib in trading range: le possibili evoluzioni nel breve

L'ultima è stata un'ottava a due facce per il Ftse Mib che nella prima parte si è allontanato dai recenti minimi, guadagnando terreno e arrivando a mettere sotto pressione l'area dei 19.200, superata nell'intraday senza essere riconquistata. A questo recupero ha fatto seguito un movimento di ripiegamento che ha riportato le quotazioni in area 19.000 in chiusura di settimana.

Prosegue così la fase di trading range del Ftse Mib che si sta muovendo tra i 18.500 e i 19.200 punti, senza riuscire ad esprimere una precisa direzionalità almeno per il momento.
La difesa dei supporti non basta per ora a garantire all'indice quella spinta necessaria per rompere le resistenze oltre cui poter assistere ad ulteriori apprezzamento nel breve.

Segnali di incertezza da parte di Wall Street potrebbero tradursi in una rinnovata debolezza a Piazza Affari dove al di sotto dei 19.000 punti e con conferme oltre i 18.800 si apriranno le porte per un nuovo test di area 18.500. Con la perdita di questo livello sarà probabile un'accelerazione ribassista in direzione dei 18.200/18.000 punti nel breve.

References

  1. ^ Terna (www.trend-online.com)

Original Article

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here