CONDIVIDI

FINANZA Pirelli: Tronchetti, quotazione a Milano o altre piazze europee

Pubblicato il: 04/05/2017 13:00

Plus500

Pirelli torna in Borsa entro la fine del quarto trimestre dell'anno in corso e la piazza di quotazione sarà presumibilmente Milano o una delle piazze europee. Marco Tronchetti Provera, ad di Pirelli, a margine della presentazione della mostra di Rosa Barba all'Hangar Bicocca, circoscrive così il perimetro per la futura Ipo della società, sottolineando che comunque, essendo Pirelli italiana, Piazza Affari sarebbe il naturale approdo. Ma ancora si stanno studiando tutte le opzioni.

"Confermo il progetto di rientrare in Borsa nel quarto trimestre" spiega Tronchetti, precisando che "in linea di massima sarà Milano la piazza di quotazione, dove Pirelli è nata, ma guardiamo anche ad altre opzioni". Il perimetro e' comunque "l'Europa, con la volontà di rifare la quotazione in Italia dove ha sede la società, dove ci sono la testa, il cuore e la ricerca dell'azienda".

A chi gli domanda circa l'entita' che verrà quotata, se il flottante sarà cioè intorno al 30%, "sarà in linea con quella delle best pratice internazionali" risponde Tronchetti, sottolinenando che si tratterà di una offerta pubblica di vendita. Circa i tempi anticipati rispetto a quanto previsto, "siamo riusciti a realizzare più rapidamente la riorganizzazione aziendale e ci sono stati dei miglioramenti sui risultati consumer. Crediamo che il timing di fine anno sia quello giusto" evidenzia l'ad di Pirelli. Nessuna preoccupazione circa l'andamento dei mercati: "sono sempre volatili ma noi non facciamo una operazione speculativa. Andiamo in Borsa per rimanerci. E un progetto di lungo periodo" assicura Tronchetti.