CONDIVIDI

Avvio di seduta sotto la parità per i mercati statunitensi che, in attesa di sviluppi sul fronte della riforma fiscale di Donald Trump, pagano pegno alle indicazioni negative arrivate dall’economia cinese. Ad ottobre, la crescita della produzione industriale del Celeste Impero è passata dal 6,6 al 6,2 annuo mentre le vendite al dettaglio sono salite del 10%, mezzo punto percentuale sotto le stime.

Nei primi scambi il Dow Jones perde un quarto di punto percentuale, lo S&P500 scende dello 0,36% e il Nasdaq segna un -0,34%.

Plus500

In agenda macro gli aggiornamenti relativi le piccole imprese, l’indice NFIB (National Federation of Independent Business) è passato da 103 a 103,8 punti, e i prezzi alla produzione, saliti ad ottobre dello 0,4% mensile.