CONDIVIDI

Nel terzo trimestre il costo unitario del lavoro ha mostrato un calo dello 0,2% rispetto al rialzo dello 0,5% precedente.

Plus500

Sulla base dei dati forniti dal Dipartimento del lavoro si è appreso che il costo unitario del lavoro riferito al terzo trimestre è stato rivisto al ribasso a -0,2% dalla lettura preliminare pari a +0,2%. Il dato ha deluso le previsioni del mercato che puntava ad un incremento dello 0,3%.

Original Article