CONDIVIDI

Su quali asset sarebbe meglio puntare oggi, avendo a disposizione 100.000 dollari? A questa domanda ha risposto Mark Mobius, guru dei mercati emergenti, nel corso della conferenza organizzata da Bloomberg a Jakarta.

Un terzo nelle commodities; un terzo nell’azionario dell’Africa, e un terzo in Vietnam: così dovrebbero essere allocati gli investimenti, nel caso in cui si avesse a disposizione quella cifra, secondo Mobius.

Sul fronte delle commodities, Mobius cita in particolare il palladio, che ha segnato un rally del 45% nel corso del 2017, e anche il platino, definendo le due scommesse quelle “più degne di nota” nel settore delle materie prime.

Riguardo all’Africa, il consiglio è di puntare soprattutto sulle borse del Sud Africa, del Kenya e dello Zimbabwe.

Quest’ultimo viene definito una “grande opportunità”, in quanto Mobius crede che il rovesciamento dell’ex presidente dello Zimbabwe, Robert Mugabe, si tradurrà nell’apertura dei mercati e nell’aumento delle riserve valutarie.

L’esperto ha infine descritto il Vietnam, dove l’indice azionario di riferimento VN Index è balzato del 41% quest’anno, “uno dei mercati asiatici più dinamici”.