CONDIVIDI

(ANSA) – MILANO, 8 DIC – Avvio vivace a Piazza Affari, con l'indice Ftse Mib in progresso dello 0,89%, tra acquisti sostenuti dal buon finale ieri a Wall Street, sulla riforma fiscale Trump, e soprattutto dall'accordo sulla Brexit tra Regno Unito e Unione Europea annunciato prima dell'avvio dei mercati.
Buoni spunti sulle banche, comprate già alla vigilia sul quadro che sembra ammorbidirsi per l'introduzione dell'addendum Bce sugli Npl, mentre sono positive le prime analisi sulle nuove norme Basilea 3. Bper e Banco Bpm guadagnano il 5%, Unicredit sale del 3,8% e Ubi del 3,7%, Intesa è in progresso del 3,1%. Va bene anche Tim (+3%). Fuori dal paniere principale torna sugli scudi Carige, in rialzo del 15%.