CONDIVIDI

“Nei Paesi in cui il debito pubblico è elevato la piena adesione al Patto di stabilità e crescita è fondamentale per salvaguardare sane posizioni di bilancio”. Così il numero uno della Bce Mario Draghi intervenendo a Bali durante i meeting annuali di Fondo monetario internazionale e Banca mondiale.

Il numero uno della Bce, senza citare direttamente l’Italia, ritiene necessario accelerare le riforme strutturali e l’espansione in corso “richiede la ricostruzione di ‘cuscinetti’ fiscali”.